Rimozione delle emorroidi

La rimozione delle emorroidi è possibile sia nei casi di emorroidi interne che esterne. Avere le emorroidi può essere un’esperienza molto fastidiosa. Le emorroidi esterne possono causare un dolore insopportabile quando il malato si muove. In questi casi bisogna intervenire per rimuovere questi ostacoli, altrimenti saranno la causa di molte ore di lavoro improduttive.

È possibile scegliere tra i molti modi convenzionali per rimuovere le emorroidi.

Emorroidectomia: con questa procedura le emorroidi vengono tagliate chirurgicamente e la ferita suturata. Questo metodo è di solito per le emorroidi di terzo e quarto grado.

Scleroterapia: in questo caso una sostanza chimica viene iniettata nelle emorroidi. Questa procedura fa sì che le emorroidi si riducano fino a cadere.

Coagulazione a infrarossi: utilizza il calore per uccidere il tessuto emorroidario. Anche in questo caso il risultato finale è una cicatrice.
Legatura in gomma: comporta l’uso di una fascia stretta di gomma che è legata intorno le emorroidi. Questo farà sì che l’afflusso di sangue sia ridotto. Le emorroidi alla fine si restringono e muoiono.

La rimozione delle emorroidi attraverso rimedi naturali è il metodo preferito in quanto ciò non comporta alcun intervento chirurgico. Ci sono molti rimedi naturali e molti dei rimedi utilizzati sono disponibili nella vostra cucina o nel negozio di alimentari locale.
Utilizzate amamelide, ad esempio: è un astringente molto comune. Si dovrebbe sempre avere uno stock pronto in casa. L’mamelide farà sì che il gonfiore dei vasi sanguigni si restringerà. Applicandola tre volte al giorno essa non provoca irritazione della pelle ed i sintomi scompaiono molto rapidamente.

Anche pilewort è un bene per il trattamento delle emorroidi e pe la loro rimozione in quanto serve come un tonico che rafforza i vasi sanguigni. Si può prendere internamente come una tintura.
Assumere vitamina C da 1000 mg due volte al giorno contribuisce ad eliminare le emorroidi in quanto aiuta a rafforzare i vasi sanguigni e agisce anche come astringente.

Omega 3 in capsule da 1000 mg può essere assunto regolarmente: questo supplemento è molto efficace come agente anti-infiammatorio. Esso contribuirà a ridurre i danni alla superficie dei vasi sanguigni e aiuterà a guarire in modo molto efficace.
È inoltre possibile impedire la rocomparsa di emorroidi prendendosi cura della propria dieta. Assicurarsi di assumere un sacco di fibre: queste si trovano principalmente in frutta e verdura. Altre fonti di fibre sono semi di psyllium e piantaggine. Le fibre assorbono l’acqua e facilitano la defecazione. Il consumo di queste fibre renderà meno probabile la ricomparsa delle emorroidi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *